Forum Medicina e Informazione Scientifica “Un Check-Up per l’Italia”

Roma, 13 marzo 2018 ore 9.00
Grand Hotel Parco dei Principi, Via G. Frescobaldi 5


Simona Agnes e Gianni Letta con premiati e relatori del Forum "Un Check-Up per l'Italia"

Il tema dei vaccini è al centro del Forum medico-scientifico “Un Check-Up per l’Italia”, nell’ambito della tavola rotonda “La Salute al primo posto – Promozione, prevenzione e vaccini”, che si è tenuto il 13 marzo presso il Grand Hotel Parco dei Principi. L’evento è stato organizzato dalla “Fondazione Biagio Agnes”, presieduta da Simona Agnes, con il Patrocinio del Ministero della Salute e della Regione Lazio.

Con questa iniziativa è partito un format di divulgazione medico scientifica che vuole coniugare il rigore dell’informazione con il linguaggio popolare. “Nei prossimi giorni – ha dichiarato Simona Agnes – annuncerò il Comitato tecnico scientifico che stabilirà il programma dei prossimi appuntamenti che avranno sempre al centro i temi della salute in Italia”.

Ha aperto il Forum il Prof. Walter Ricciardi, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, a cui hanno partecipato i massimi esperti in materia. L’incontro è stato moderato dai giornalisti Rai Vira Carbone, conduttrice di “Buongiorno Benessere” e Emilio Albertario, caporedattore centrale del Tg2.

“L’importanza delle vaccinazioni è stata dimostrata – ha dichiarato il Professor Walter Ricciardi -. Siamo soddisfatti della riduzione dei casi di morbillo da 1000 a 100 tra l’anno scorso e quest’anno. Abbiamo fatto un passo in avanti ma non ci dobbiamo e non ci vogliamo fermare”. Parole che trovano pieno riscontro anche nell’intervento di Ajit Lalvani, Direttore del Centro Ricerche sulla Tubercolosi e Professore di Malattie Infettive all’Imperial College di Londra: “Ogni intervento medico presuppone benefici e rischi; nel caso dei vaccini i benefici sono nettamente superiori – ha spiegato -. Le vaccinazioni migliorano e proteggono il nostro sistema immunitario e sono un bene per la comunità”.

“Nel Regno Unito – ha proseguito Lalvani – da tre anni stiamo portando avanti un programma di vaccinazioni per i bambini che sta ottenendo ottimi risultati: si tratta di un vaccino spray nasale che contiene il virus vivo dell’influenza inattivato. Costa 100 milioni di pound ogni anno, ma è un investimento, visto che nella stagione invernale successiva porta a un risparmio maggiore della spesa sostenuta”.

C’è molto da lavorare anche sulle vaccinazioni per gli anziani. “In Italia la percentuale di anziani che si vaccina contro l’influenza è del 52% – aggiunge Roberto Bernabei, Professore di Medicina Interna e Geriatria dell’Università Cattolica e Direttore del Polo di Scienze dell’Invecchiamento, Neurologiche, Ortopediche e della Testa-Collo del Policlinico Gemelli -. Contro la polmonite pneumococcica e contro l’herpes zoster (il cosiddetto Fuoco di Sant’Antonio) si vaccina solo il 10% degli anziani. Purtroppo in molti casi non si conosce nemmeno l’esistenza del vaccino”.

In occasione della manifestazione, Gianni Letta ha consegnato il “Premio Biagio Agnes Check-Up Salute” a tre eccellenze della Salute in Italia: Professor Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore dell’Università “La Sapienza” di Roma, Polo Scientifico e Universitario di eccellenza in Europa; Professor Alfredo Pontecorvi, Ordinario di Endocrinologia e Direttore della Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo della Fondazione Policlinico Universitario “A. Gemelli” di Roma e dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e Direttore della Direzione Sanità e Igiene della Città Stato del Vaticano; Professor Bruno Vincenzi, Associato di Oncologia Medica Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma.

WhatsApp Image 2018-03-14 at 07.50.51 WhatsApp Image 2018-03-14 at 07.51.26 WhatsApp Image 2018-03-14 at 07.51.38

 4SG_4550 4SG_4573 4SG_4626 4SG_4639 WhatsApp Image 2018-03-13 at 15.24.09 WhatsApp Image 2018-03-13 at 15.24.38