Fondazione Biagio Agnes

Inaugurata a Roma il 10 Ottobre 2011, è stata istituita con l’obiettivo di dare continuità ai valori che discendono dalla vita e dal pensiero di Biagio Agnes, traducendoli in un impegno concreto attraverso la realizzazione di una serie di iniziative culturali tese a ricordare il suo alto profilo umano e professionale.

Simona Agnes

La Fondazione

La Fondazione, presieduta da Simona Agnes, si impegna ad incoraggiare e promuovere iniziative nel campo della cultura, dell’informazione e della comunicazione in ogni suo aspetto e con particolare riferimento al mondo dei giornalisti, che Biagio Agnes ha sempre sostenuto con grande impegno ed entusiasmo.

Leggi di più

Premio Biagio Agnes

Il Premio Biagio Agnes, promosso ed organizzato dalla Fondazione, nasce con lo scopo di esaltare il giornalismo moderno senza rinunciare a quello tradizionale.

L’edizione 2016 si è tenuta dal 24 al 26 giugno a Sorrento.

Leggi di più

Attività

Valorizzare le eccellenze nel campo della cultura, del giornalismo e della comunicazione in ogni suo aspetto. È questo lo scopo che si prefigge la Fondazione Biagio Agnes, puntando a dare risalto a numerose iniziative culturali  (convegni, presentazioni, incontri istituzionali, promozione di attività editoriali e dibattiti).  La Fondazione rivolge uno sguardo privilegiato al mondo dell’informazione che è stato uno dei capisaldi dell’insegnamento di Biagio Agnes.

Leggi di più

I nostri eventi

Le attività della Fondazione

Copertina libro Francesco Pinto

Lunedì 18 luglio, presso il Circolo Canottieri Aniene di Roma, la Fondazione Biagio Agnes ha presentato il libro di Francesco Pinto dal titolo “I giorni dell’Oro”

Presentazione del libro di Francesco Pinto “I giorni dell’oro”

Presentazione del libro di Francesco Pinto “I giorni dell’oro”

Roma, 18 luglio 2016 ore 19.30
Circolo Canottieri Aniene - Lungotevere dell'Acqua Acetosa, 119

Posted by agnescomunicazione on giu 12, 2016

Lunedì 18 luglio, presso il Circolo Canottieri Aniene di Roma, è stato presentato il libro di Francesco Pinto “I giorni dell’oro“, edito da Mondadori. All’evento, organizzato dalla Fondazione Biagio Agnes presieduta da Simona Agnes, sono intervenuti, oltre all’autore, anche il Presidente del Coni Giovanni Malagò, la storica firma sportiva della Rai Marino Bartoletti, il condirettore di Sky Sport Giovanni Bruno e Umberto Broccoli, giornalista e conduttore televisivo. A moderare l’incontro è stato Fernando Masullo, giornalista di Rai Tre Agosto 1960. Gli occhi del mondo sono puntati sulla grande Olimpiade di Roma. A Pietro Barbero, ombroso commissario della squadra politica in servizio alla questura di Roma, il clima di euforia che ha contagiato tutti non fa né caldo né freddo. Ha la calma e la pazienza del giocatore di scacchi e un ordine da eseguire: tenere la guerra fredda lontana dai Giochi. Non sa niente di sport. Glielo ripete sempre il suo amico Vittorio, inviato di Paese Sera. Con una passione sportiva seconda solo alla fede comunista, una voglia di vivere fino in fondo quei giorni e un fiuto eccezionale per le notizie, Vittorio è costantemente alla ricerca di interviste in esclusiva con gli atleti e… di un appuntamento con Elsa, bellissima ragazza bolzanina, una delle interpreti ufficiali arruolate dal CONI per aiutare i giornalisti a districarsi in quella babele di lingue e di razze che da sempre sono le Olimpiadi. Sono giornate memorabili, quelle che scandiscono questo scorcio di estate, negli stadi e fuori: Germania dell’Est e dell’Ovest, divise da un confine tracciato sulla carta, marciano unite il giorno dell’inaugurazione e vincono insieme le proprie medaglie; Abebe Bikila taglia per primo il traguardo della maratona correndo...

Leggi di più
Forum Internazionale Turismo e Cultura 2016

Forum Internazionale Turismo e Cultura 2016

Sorrento, dall'1 al 3 aprile 2016
Sala Consiliare del Comune - Piazza Sant'Antonino, 1

Posted by agnescomunicazione on apr 1, 2016

Invito Forum Internazionale Turismo e Cultura 2016 La Fondazione Biagio Agnes, presieduta dalla Dott.ssa Simona Agnes, ha promosso e organizzato, con il sostegno della Fondazione Sorrento, la seconda edizione del “Forum Internazionale Turismo e Cultura” che si è tenuta a Sorrento dal’1 al 3 aprile 2016. Nell’ambito del Forum è stato assegnato il “Premio Biagio Agnes Turismo e Cultura”, categoria della VIII edizione del Premio Internazionale di Giornalismo “Biagio Agnes”, andato Simona Tedesco, direttore del mensile di viaggi e lifestyle Dove e a Riccardo De Palo, responsabile della sezione Macro de Il Messaggero. In occasione del forum, la Fondazione Biagio Agnes, ha ospitato un gruppo di giornalisti specializzati. Dieci professionisti, provenienti da tutta Italia e rappresentanti delle più importanti testate consumer e trade (da Turismo Attualità a Guida Viaggi, dal Touring a Dove, dalla Gazzetta del Mezzogiorno ai Viaggi di Repubblica, da Donna al Top a Confidenze, passando per i blog Vivere in Viaggio, Amiche Si Parte, e la rivista estera Discovery Russia), che hanno toccato con mano le eccellenze artistiche, storiche e culturali del territorio e assaporare le tipicità gastronomiche. L’evento è stato patrocinato dal Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, dalla Regione Campania, dal Comune di Sorrento, dalla Federalberghi, dalla Federalberghi della Campania, della Penisola Sorrentina e di Salerno, dall’Unione della Stampa Cattolica della Campania e dalla Fondazione...

Leggi di più
Presentazione del libro di Mons. Dario E. Viganò “Fedeltà è cambiamento. La svolta di Francesco raccontata da vicino”

Presentazione del libro di Mons. Dario E. Viganò “Fedeltà è cambiamento. La svolta di Francesco raccontata da vicino”

Roma, 14 Marzo 2016 ore 18.30
Casa del Cinema - Largo Marcello Mastroianni, 1

Posted by agnescomunicazione on feb 24, 2016

Il 14 marzo, presso la Casa del Cinema di Roma, è stato presentato il libro di Monsignor Dario Edoardo Viganò dal titolo “Fedeltà è cambiamento. La svolta di Francesco raccontata da vicino”, edito Rai Eri. All’evento, organizzato dalla Fondazione Biagio Agnes presieduta da Simona Agnes, sono intervenuti, oltre all’autore, Antonio Di Bella, Direttore di Rainews24 e Marcello Sorgi, editorialista de “La Stampa”. A moderare il dibattito è stata Franca Giansoldati, vaticanista de “Il Messaggero”, l’attore Pino Insegno ha invece letto alcuni brani del testo. Cosa sta cambiando nella Chiesa e come? Qual è il disegno del nuovo Pontefice e quale il suo ruolo di innovatore di un’istituzione millenaria come la Chiesa? La prima rivoluzione del Papa venuto “dalla fine del mondo” è un mutamento formale dalle profonde implicazioni sostanziali: sta nei gesti e nelle parole con cui si è manifestato quale “Papa del dialogo”, capace di andare incontro a tutti. Francesco parla, infatti, al mondo intero con i codici dell’intimità e della confidenza fin dal “buonasera” con cui ha salutato la folla appena eletto e dalla scelta del nome del santo di Assisi, per continuare con l’invito a “costruire ponti e non muri”, o con espressioni come “il pastore deve avere l’odore delle pecore”. Ma il suo annuncio si fa subito prassi, intervento, comportamento: sogna “una Chiesa povera per i poveri” e per loro apre materialmente le porte del Vaticano. Questo libro illustra la rivoluzione comunicativa del Papa da un punto di vista unico: quello di chi ha il compito di “raccontarlo”, accompagnandolo nelle cerimonie, nelle udienze, nei viaggi. Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione del Vaticano, ci fa rivivere in presa diretta...

Leggi di più